Pubblicata il 12/05/2014

 Teresa Raneri

Laureata con lode in Canto Jazz presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania, continua il suo percorso di preparazione e approfondimento dell’improvvisazione vocale alla Bob Stoloff Vocal Jazz Academy con il polistrumentista Bob Stoloff, docente del Berklee College of Music – Boston.

Continua altresì ad approfondire lo studio della didattica vocale intraprendendo il corso di specializzazione per diventare Estill Master Trainer dell’Estill Voicecraft, con Gabriella Scalise.
Sviluppa le sue competenze artistiche e didattiche con Norma Winstone, Barbara Casini, Kurt Elling, Roger Treece, Roy Hargrove, Justin Robinson, Elisa Turlà, Alejandro Saorìn Martinez, Angelo Schiavi, Stefania Patanè, Aaron Goldberg.

Il suo percorso e bagaglio musicale è molto vasto. Ha fatto parte, come corista, di tribute band ai Pink Floyd (Pink Mood) e formazioni di ska reggae e blues.
Ha collaborato con Riccardo Samperi e Pierpaolo Latina presso la TRP nella produzione di album e singoli, in qualità di corista. Ha prestato la sua voce ad artisti come Nico Battaglia (2012 “Cielo dentro me” – album); Pablo Rabito (2013 “Lola Spritz” - singolo, “Lola Spritz” versione spagnola, “Il ritratto di Venere” - singolo, “La cura de Venus” - singolo); Caftua (2013 – “Cambio direzione” – album); Mario Venuti (2014 “Il tramonto dell’Occidente” - album); Jo M (2014 “Mondo Morbido”- singolo; “Vita vera” - singolo); Merce Fresca (2016 “Oggi domani un concorso” - album); Murdah SRVC (2017 “Icarus” - singolo); Giuseppe Tomaselli “Ciauda” (2018 “La gente fa l’amor” - Ep).

Leader di formazioni di musica brasiliana e Jazz, ha anche portato la propria arte fuori dal continente europeo nel 2014 con una tournée a Baku, in Azerbaijan, con la Big Band HJO Orchestra.
Per un lungo periodo la musica brasiliana ha esercitato una forte influenza nel suo percorso musicale, tanto da metter su una band di sei elementi. Da sfogo al suo amore per la musica Jazz in varie formazioni e un filo conduttore si cela tra le sue esperienze artistiche: la musica degli anni ’30 ’40 ’50. Il richiamo al retrò, al vintage… tutto questo ha inizio con la sua presenza nell’ultima formazione dei The Acappella Swingers, gruppo vocale, esponente di spicco del doo-wop anni ’50.  Cantante della formazione Retro’it Orchestra è altresì la voce della formazione Gipsy Jazz Compagnia Manouche.
Attualmente, con il contrabbassista Fred Casadei,  dedica le sue energie al progetto L’ArmA, duo insolito nel quale l’ interplay, la comunicazione tra il contrabbasso e la voce, connubio spesso ostico ma particolare e unico nel suo genere, da vita ad arrangiamenti e composizioni estemporanee sempre dinamiche e nuove.